Monthly Archives: dicembre 2013

Montemesola, l’opposizione avverte la Regione: “Non esiste alcun asilo nido”.

Il Sindaco Punzi: “I fondi sono stati comunque utilizzati per i nostri bambini”. Il Consigliere Regionale di SeL Alfredo Cervellera, invia una interrogazione urgente a risposta scritta all’Assessore Gentile: urge chiarimento.

Il Consigliere Regionale di SeL, Alfredo Cervellera, ha inviato una interrogazione urgente a risposta scritta, al Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola ed all’Assessore Regionale al Welfare Elena Gentile, circa chiarimenti sulla destinazione finale di un finanziamento di 40000 euro concesso dalla Regione Puglia, destinato all’adeguamento funzionale dell’asilo nido comunale. I fondi regionali inizialmente destinati alla realizzazione di un centro diurno semiresidenziale per anziani, erano stati successivamente, su richiesta del Sindaco Vito Antonio Punzi, messi nuovamente a disposizione dall’assessorato al Welfare per l’adeguamento funzionale dell’asilo nido comunale, chiedendo al Comune di essere tenuti al corrente dell’evoluzione del progetto originario di centro diurno, sul quale si erano già spese risorse, e un’attestazione di impegno su entrambi i progetti.

Taranto rinasce dalla cultura

Parte la proposta dell’U.P.P.I. all’Amministrazione Comunale

L’U.P.P.I. (Unione Piccoli Proprietari Immobiliari) di Taranto è pronta a presentare all’Amministrazione comunale il suo progetto, con il quale intende avviare la rinascita della Città Vecchia, incrementando il flusso economico, sfruttando le ricchezze e le bellezze del Borgo Antico. Il progetto si propone anche di aiutare ad affrontare le difficoltà economiche che vive il Comune, proprietario maggioritario degli immobili della Città Vecchia. Il progetto, presentato nell’ex Santuario Madonna della Scala, in città vecchia, dall’Avvocato Ciro Parisi, è stato più volte, in passato, discusso in pubblici confronti con l’amministrazione, ma mai ufficializzato.

MONTEMESOLA. Realizzazione “Centro semiresidenziale per anziani, disabili, minori a carattere sociale” D.G.R. n°1036 del 12.07.2006. Comune di Montemesola (TA). Contributo regionale di 40.000 Euro.

Il consigliere regionale Alfredo  Cervellera scrive  Al Presidente del Consiglio Regionale dott. Onofrio Introna, All’Assessore al Welfare dott.ssa Elena Gentile e Al Presidente della Giunta Regionale dr. Nichi Vendola

 Oggetto: Realizzazione “Centro semiresidenziale per anziani, disabili, minori a carattere sociale” D.G.R. n°1036 del 12.07.2006. Comune di Montemesola (TA). Contributo regionale di 40.000 Euro. Interrogazione urgente con risposta scritta.

Il sottoscritto Consigliere Regionale è  stato interessato alla pratica in oggetto da un Consigliere Comunale di Montemesola, che ha riscontrato, a suo dire, delle irregolarità amministrative da parte del suo Comune nella destinazione finale del contributo di 40.000 euro dato dalla Regione. Infatti, i fondi regionali erano stati destinati per realizzare il Centro in oggetto (riscontro foglio del Comune di Montemesola prot. 1387 del 1.3.11), poi su richiesta del Sindaco Punzi, la Regionecon  lettera del 15.10.2012 prot. 4050, acconsente di ricondurre l’intera somma concessa dall’Assessorato al Welfare per l’adeguamento funzionale dell’asilo nido comunale.

SAVA. Il sindaco pro-tempore IAIA arroccato nel Palazzo e senza avere il coraggio di affrontare la Piazza

Dov’è finita tutta la fantasia del  Patto per Sava? Dove sono finite le mille promesse elettorali?

Si taglia il nastro dei 20 mesi di questa amministrazione, di questo sindaco, di questi assessori comunali, di questi consiglieri della maggioranza e, onestamente, non si vede alcun passo in avanti. Anzi, forse indietro sì! Tante promesse di cambiamento, tanto entusiasmo, tanta voglia di fare, imbarcando quante più liste possibili per poter dare all’elettore savese l’idea che questa volta Sava può dire sì al cambiamento. Aspettavamo questo segnale. Cambiavamo diverse volte le batterie con la paura che quelle che mettevamo erano esaurite. Ma dopo cambi e ricambi siamo sempre al punto e a capo. Quindi è strutturale di questa amministrazione, di questo sindaco. E allora cosa non funziona in questa amministrazione? Non funziona il sindaco? Non funzionano gli assessori? Non funzionano i consiglieri comunali della maggioranza?

Viv@voce. Comizio di Graziano Demauro, consigliere del Ncd /2

Viv@voce. Comizio di Graziano Demauro, consigliere del Ncd /1

SAVA. Il neo consigliere del Nuovo centro destra, Graziano Demauro, dal palco scalda una gelida serata

Demauro: “Ecco da chi siamo amministrati”

Ieri  sera alle 18.00, puntualissimo, in piazza San Giovanni, davanti a tantissimi savesi accorsi, il consigliere Graziano Demauro ha tenuto il comizio pubblico in programma da qualche giorno. L’adunanza pubblica aveva lo scopo di mettere al corrente i cittadini savesi sulle tangibili colpe di carattere gestionale-amministrativo che hanno causato un aumento spropositato delle tasse, IMU e Tares su tutte.

SAVA. Comunicato stampa post consiglio comunale del 29/11/13

Ivano Decataldo: “L’amministrazione IAIA naviga a vista senza tener conto dei ruoli istituzionali”

Il Consigliere di opposizione Ivano Decataldo del Laboratorio Politico per l’Alternativa non ci sta al continuo uso del potere della comunicazione per mano del Sindaco IAIA e della sua amministrazione che fa passare messaggi mediatici forvianti per giustificare la propria incapacità amministrativa. “Il Sindaco continua a giustificare la sua azione e il voto dei suoi consiglieri comunali contro le nostre proposte in consiglio comunale, proposte che tra l’altro venivano sottoscritte da oltre 500 cittadini che sono andati a firmare nella sede di Sava InMovimento e in piazza!”, così interviene il Consigliere Decataldo. La raccolta firme del Movimento che lo sostiene infatti ha comunicato il buon esito dell’iniziativa e il dissenso verso l’agire lontanissimo dal tessuto sociale e produttivo di questa amministrazione.

Giornata di recupero per i giovanissimi della Polisportiva Sava che ospitano il grintoso Ginosa

Partita che inizia a rilento, infatti nei primi dieci minuti di gara non si registra nessun tiro in porta da parte delle due squadre

Al 15’ muove un po’ le acque la Polisportiva e passa in vantaggio grazie ad un fortunato autogol. Su un cross di Massaro un calciatore del Ginosa colpisce male e batte l’incolpevole portiere: 1-0. La partita si accende e Salatino, Mazza e Toscano ci provano anche da fuori, senza però affondare il colpo. Ma l’attacco savese sembra spento e di conseguenza è Talò a raddoppiare, dopo un’azione personale insistita arriva in area, salta un avversario e batte il portiere: 2-0.

Fede e cultura si incontrano nel Borgo Antico

“La bellezza salverà Taranto, aiutateci a raccontarla fuori”

Fede, arte, musica e gastronomia, si incontreranno nella città vecchia sabato 14 dicembre, in una giornata all’insegna della riscoperta dei tesori tarantini e della spiritualità, per restituire la speranza alla città di Taranto. L’evento fortemente voluto dall’Assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, Fabrizio Nardoni, e dall’Arcivescovo di Taranto, Mons. Filippo Santoro, è stato presentato ieri mattina presso il Museo Diocesano di Arte Sacra, nella Città Vecchia, alla presenza dell’Assessore, del Vicario generale Mons. Alessandro Greco, dell’assessore del Comune di Taranto Cisberto Zaccheo e del Direttore del Museo Diocesano, Don Francesco Simone.

LA DEA IN TRONO TRAFUGATA DA TARANTO

Acquistata nel 1914 dalla Germania per un milione di marchi

Venerdì 6 dicembre, l’associazione culturale Dopolavoro Filellenico, ha ospitato  l’archeologo Angelo Conte, presso la sua sede didattica, l’aula magna del liceo Ferraris – Quinto Ennio a TarantoLo studioso ha presentato il suo lavoro di ricerca storica ed archeologica, contenuta nel volume “La Dea del Sorriso”, riferito alla “Statua di Persefone” che fu trafugata da Taranto nel 1912 o, come alcuni pensano, da Locri nel 1911.  Acquistata poi dal Governo tedesco, la Persefone Gaia, così denominata  per via del suo sorriso appena accennato, si trova attualmente all’Altes Museum di Berlino. Dopo un secolo di mistero e di dispute accese tra studiosi, il professor Angelo Conte ha dimostrato che questo capolavoro assoluto della scultura magnogreca della metà V sec. a.C. è stato sottratto da Taranto. La “Dea in Trono” ha un’altezza di cm 151, con base cm 69 x 90, ed un peso di circa950 kg.

ENERI in concerto, giovedì 12 dicembre, a Sava (TA)

Pelagonia Music e Arci Calypso presentano Eneri in concerto, giovedì 12 dicembre, presso la sede del Arci Calypso in via Macello, 1 a Sava (TA)

 

Quello di Eneri, all’anagrafe Irene Bello, è il primo appuntamento con la rassegna “INTRICANTI, Canzoni, Incanti, Racconti in una stanza”.

L’uso improprio di smartphone e tablet può incoraggiare il bullismo

Whatsapp ed altre chat nel mirino della polizia spagnola che lancia una campagna da non sottovalutare

Un uso inappropriato di smartphone, tablet o applicazioni come Whatsapp può diventare uno strumento pericoloso che favorisce il bullismo, come indicato dalla polizia nazionale spagnola in un comunicato stampa apparso nei giorni scorsi sui media iberici. La polizia del paese europeo ha, infatti, lanciato una campagna dall’eloquente titolo “Tutti contro il bullismo”, per cercare di affrontare questo problema che per Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, non dovrebbe essere sottovalutata anche nel Nostro Paese per le modalità d’intervento adottate. Secondo l’autorità di pubblica sicurezza spagnola, infatti, le nuove applicazioni di comunicazione possono consentire che le molestie in classe siano trasferite agli ambienti digitali, diventando un pericoloso strumento di bullismo. Ciò riguarda la Spagna ma anche in Italia dove tali strumenti stanno conoscendo una diffusione che conta pochi eguali anche nel resto d’Europa e dove il cyberbullismo è stato oggetto di molteplici episodi, alcuni dei quali finiti sulla ribalta delle cronache nazionali.

TARANTO. “Natale rossoblù” – La nostra storia siamo noi – 110 anni di calcio a Taranto”

L’Associazione E.T.S.2002 (Essere Tarantini Sempre), con il Patrocinio  del  Comune di Taranto Assessorato allo Sport – presenta: “Natale rossoblù” – La nostra storia siamo noi – 110 anni di calcio a Taranto –  2^ mostra–museo curata da Franco Valdevies e da Carlo Esposito con il coordinamento di Aldo Salamino

Nel sottotitolo della Mostra-Museo “La nostra storia siamo noi” è sintetizzato il pensiero dei curatori e degli organizzatori: la memoria, la conservazione e l’archiviazione della storia calcistica è compito di tutti i tifosi, gli sportivi e i cittadini tarantini che amano i colori rossoblù. Partendo da ciò, oltre a mettere in mostra cimeli, foto e maglie, gli ideatori dell’evento estendono a tutti l’invito a contribuire all’arricchimento della mostra partecipando anche con il proprio materiale. Nei locali in via Principe Amedeo n. 32 (di fronte all’ex Mercato Coperto)  gentilmente messi a disposizione da Ciro Chirico, saranno esposti oltre 3.000 pezzi tra maglie, quadri, fotografie e oggetti vari riguardanti il Taranto e il calcio pionieristico tarantino che nel 2014 festeggerà i 110 anni di vita (nel gennaio del 1904 nacque infatti la Pro Italia).

Risultato di Renzi a Taranto, l’on. Michele Pelillo (PD): “Grande successo, il migliore in Puglia, più della percentuale nazionale. Una maggiore forza politica per il territorio”

L’on. Michele Pelillo, deputato tarantino del PD, commenta con soddisfazione l’esito delle primarie 2013 e il successo di Matteo Renzi, neo-segretario nazionale del Partito Democratico

“Una prima valutazione sul dato nazionale. L’affluenza è stata molto significativa; i tre milioni di votanti testimonano la voglia di partecipazione degli italiani e sono un segnale più esplicito contro l’antipolitica dilagante. Il dato locale entusiasma ancora di più. L’istanza di rilanciare e rivitalizzare il PD a livello nazionale, per mettere il partito nelle condizioni di sostenere il Paese in grave difficoltà, si salda – a Taranto – con l’impulso di rinnovamento dimostrato a livello locale. Taranto si conferma roccaforte di Renzi e mantiene il trend già tracciato nei recenti congresso e assemblea provinciale, con l’elezione a segretario provinciale di Walter Musillo, tarantino del quartiere Tamburi, difensore e interprete delle priorità ambientali del territorio.

Grande successo per il film “La Corona Spezzata”

Termina il ciclo di presentazione: la pellicola debutta in anteprima a Taranto, San Benedetto del Tronto e Monaco

 Riscuote notevole successo il film d’azione “The Broken Crown – La Corona Spezzata” diretto dal regista Ruben Maria Soriquez. In particolare la pellicola è stata girata per il 70% nel cuore della città vecchia di Taranto e il restante 30% in Germania tra Monaco e Amburgo. Pertanto l’anteprima stampa è avvenuta in tre differenti città legate dalla trama del film che mette in luce un ambiente malavitoso: omicidi, sparatorie e “regolamenti di conti”, uniti a flash back ambientati negli anni ‘60, ‘70 e ‘80. Lo scorso 17 novembre, la città bimare è stata la prima ad ospitare la proiezione dell’opera cinematografica. Il 27 novembre, invece, il film è stato proposto a San Benedetto del Tronto e il 4 dicembre scorso, la pellicola ha varcato il confine ed ha debuttato a Monaco.

Torricella. Comunicato stampa dell’ex sindaco Turco

Richiesta convocazione consiglio comunale -accertamento ici 2008/comodato d’uso gratuito

Spett.le Sindaco del comune di Torricella, Spett.le Responsabile dell’Ufficio Ragioneria e p.c. Spett.le Assessore Bilancio e Organizzazioni Sindacali di Torricella. Il sottoscritto,  dott. Giuseppe Turo consigliere di minoranza alla luce degli accertamenti ici 2008/ comodato uso gratuito, premesso che la ex amministrazione da me presieduta aveva previsto nel regolamento ICI la possibilità prevista dalla legge di usufruire delle detrazioni per gli immobili dati in comodato d’uso ai figli del proprietario contribuente : per tale beneficio era previsto l’onere in capo al  richiedente/beneficiario di comunicare la predetta cessione in comodato: considerando che, nei tempi recenti, stanno giungendo accertamenti con pagamento dell’ ICI pregressa, da una prima lettura sembrerebbe che la richiesta di pagamento sia dovuta ad una inosservanza pedissequa del regolamento.

SAVA. Primarie del PD savese. Matteo Renzi a senso unico

Con 372 voti pari all’85 stravince la consultazione per le primarie. Seguono Cuperlo con 45 voti pari al 9.5% e Civati con 23 voti pari al 5,45%. Totale voti 438, di cui 2 nulli

Missione compiuta. Noi, renziani della prima ora, siamo stati il valore aggiunto. Finalmente il Centro-Sinistra italiano ha deciso di cambiare verso per sempre, lasciandosi alle spalle 20 anni di fallimenti e insuccessi.

OSCAR DI BILANCIO 2013, PRESTIGIOSO RICONOSCIMENTO ASSEGNATO ALLA BBC SAN MARZANO DI SAN GIUSEPPE, NOSTRO PARTNER

Associazione Internazionale Pugliesi Nel Mondo: “Assegnato alla Banca di Credito Cooperartivo di San Marzano di San Giuseppe, nostro partner, l’Oscar di Bilancio 2013″

Il prestigioso riconoscimento promosso annualmente dalla Ferpi e giunto alla 49esima edizione, era stato ottenuto dalla  Banca pugliese già nel 2008. A Milano, nella preziosa cornice di Palazzo Mezzanotte, sede di Borsa Italiana, le più importanti istituzioni imprenditoriali e finanziarie italiane hanno celebrato le aziende che si sono distinte per la comunicazione dei propri dati e mission  d’impresa e fra queste, appunto, la BCC San Marzano di San Giuseppe (nella sezione Medie e Piccole Imprese Bancarie, Finanziarie non quotate).

Taranto. L’ex ministro Raffaele Fitto incontra la stampa

Tra i presenti il vicesindaco savese, assessore all’Ecologia e all’ambiente, Fabio Pichierri

Ieri pomeriggio a Taranto, presso l’hotel Mercure-Delfino, su Viale Virgilio, l’ex ministro Raffaele Fitto ha tenuto una conferenza stampa accompagnato all’on. Gianfranco Chiarelli e da diversi consiglieri regionali. Per l’ex governatore della Puglia è  stata l’occasione per parlare del “ritorno di Forza Italia sulla scena politica nazionale e anche locale” in quanto “bisogna attivare una forte mobilitazione nel Paese dopo la decadenza di Berlusconi”.