Monthly Archives: dicembre 2013

SAVA. Avvistata la Madonna alla cappella San Michele …

Nella tarda serata di Lunedi 23 Dicembre,  appena trascorso, presso la Cappella di San Michele, subito fuori il paese di Sava, diversi automobilisti giurano di aver visto l’apparizione di una Madonna …

C’è già chi grida al miracolo!!!

Sabato 28 dicembre, Largo Lumardo, Zollino (Le). FESTA DE LU FOCU

Puntuale come le feste dicembrine torna sabato 28 dicembre la Festa de lu focu di Zollino

 Appuntamento che spegne 34 candeline con l’importante novità di aderire al marchio “Ecofesta Puglia“. Largo Lumardo, altare laico di una festa pagana che tenacemente continua a rinnovarsi di anno in anno, accoglie la singolare focara, un paziente intreccio di fascine di legno d’ulivo che attende di ardere e riscaldare lentamente per tutta la notte tutta la comunità. Si comincia alle 20, con l’accensione del falò, il fuoco catartico e ben augurale che porta via la malasorte passata, momento che si carica di suggestioni con gli spettacoli degli artisti di strada, le divertenti evoluzioni dei giocolieri e le coraggiose performance dei mangiafuoco.

Ghironda Winter Festival 2013. Anthony Morgan & The Inspiration Choir of Harlem

Sabato 28 dicembre (ore 20.30). Chiesa Madre di Ceglie Messapica (Br)

 Il Ghironda Winter Festival chiude la settima edizione nella chiesa Madre di Ceglie Messapica, sabato 28 dicembre, alle ore 20.30 (ingresso libero), ma idealmente si sposta ad Harlem, cuore pulsante della New York afro-americana, da dove arriva Anthony Morgan, che per il suo Inspiration Choir ha selezionato alcune voci uniche della Grande Mela. Membro della Memorial Baptist Church guidata dal reverendo Dr. Renee F. Washington Gardner, da anni Morgan porta in giro per il mondo la gioia delle funzioni religiose delle congregazioni battiste scandite dalla vocalità dei cosiddetti black choirs: cori disciplinati e organizzati, capaci di spingere il proprio virtuosismo e la propria forza vocale alla origini del gospel tradizionale, forma di devozione spontanea tipica delle «chiese dei santi», dove ogni fedele veniva chiamato a testimoniare la propria religiosità attraverso la voce o il suono di strumenti tipici del jazz.

Ufficio Stampa Fondazione Taras 706 a.C.. Solidarietà al Presidente Nardoni

La Fondazione Taras desidera esprimere la massima solidarietà al Presidente Nardoni a seguito degli atti intimidatori subiti nei giorni scorsi

L’APS Fondazione Taras 706 a.C. esprime la massima solidarietà al Presidente Nardoni dopo gli atti intimidatori subiti nei giorni scorsi. Nel condannare tali episodi, che comunque nulla hanno a che fare con le vicende del Taranto FC, la Fondazione Taras si fa interprete dei sentimenti di vicinanza di tutta la tifoseria rossoblù.

Può un dolce essere salutare? L’esperto dice sì. Scoperta e degustazione di dolci realizzati con Olio EVO

Domenica 29 dicembre ad Alliste (Le), dalle 10.30 alle 13

Nella prossima “Buona (e sana) Domenica” sono di scena il PanSorriso, il PanGioia ed il PanBellezza con ingredienti sani a km 0. Incontri con esperti di nutrizione e di estetica, degustazioni, minispettacolo con P40, mostra pittorica e omaggi a chi giunge in bici. La prossima “Buona (e sana) Domenica”, oltre ad essere buona e sana, sarà anche molto …dolce! Sì, perché domenica 29 dicembre, presso il Cafè dei Napoli in pieno centro ad Alliste (Le),i riflettori saranno puntati su dei prodotti di alta pasticceria che hanno la straordinaria caratteristica di essere realizzati con Olio Extravergine d’Oliva (al posto del burro), miele (al posto dello zucchero), lievito madre e tanti altri ingredienti assolutamente naturali e a km 0, parliamo del PanSorriso, del PanGioia e del PanBellezza, i tre dolci della salute concepiti e realizzati dal pasticciere salentino Giovanni Venneri.

‘Il mio canto libero’ si proietta al Castello Episcopio di Grottaglie

Domenica 29 dicembre  alle 18 l’associazione di Promozione Sociale Macchià presenta insieme ad Alessia il film/documentario

La storia vera e battagliera della giovane avvocatessa Alessia Di Girolamo, ragazza di origine pugliese affetta da una malattia genetica, la acondroplasia comunemente denominata in gergo nanismo e  trasferitasi nelle Marche per motivi di studio e lavoro

“Lichts in Dunkel (Luce nel Buio) … A Sava una Luce di Speranza

Dopo il mercatino dell’Immacolata dell’otto Dicembre scorso, che ha rallegrato e dato il via ufficiale alle varie iniziative natalizie nel Comune di Sava, il Noviziato “Orsa Maggiore” insieme ai ragazzi del Reparto “Stella Polare” del Gruppo Scout Sava1, tornano a farsi sentire e a far parlare di se

Lecce, 14 Dicembre 2013 ore 20,27 … Ancora due ore di attesa prima di poter finalmente accogliere la “luce della pace”; un giro in centro con le luminarie che sembra quasi giorno, un panino al volo per la fame, ed eccoci.

Sava. Dopo il comizio show del sindaco IAIA, del 22 dicembre scorso, andiamo alle “inesattezze” / 4

IAIA: “Non aveva senso consegnare una piazza senza un ristoro, di consegnare una piazza senza i servizi igienici, noi abbiamo ripristinato il chiosco (indipendentemente di chi era il proprietario di quel chiosco) … che senso avrebbe avuto consegnare una piazza senza un bagno per i disabili … sui ritardi della consegna la mia amministrazione l’ha fatto in buona fede”

Quando eravamo piccoli, tanto ma tanto tempo, le bugie prendevano corpo in quanto non eravamo abbastanza scaltri nel capire che era una bugia. E quindi abboccavamo ingenuamente a tutto ciò che ci veniva detto. Quando eravamo piccoli però. E in altri tempi, su tutto. L’oggetto “Piazza Risorgimento” è stata la più grande cantonate di questa amministrazione. La più grande ma, senz’altro, ne vederemo delle altre se queste sono le premesse. Un progetto partito con i soldi in cassa e la ditta pronta all’esecuzione degli stessi che altro si voleva di più? Il classico “raccogliere” i frutti di chi prima di loro aveva seminato. Quindi un lavoro ereditato. Ma ce ne sono tanti altri lavori che hanno ereditato.

VIDEO. Sava (Ta). 26 dicembre 2013. Ore 4.00. La “Villa ecchjia” torna ai savesi …

Sava. Dopo il comizio show del sindaco IAIA, del 22 dicembre scorso, andiamo alle “inesattezze” / 3

IAIA: “Non è bello vedere le auto del vostro sindaco distrutte e un fabbricato distrutto per aver difeso gli interessi di questa città … noi la legalità la paghiamo sulla nostra pelle. Io non mi pento di aver detto quei no. Ricevere lettere anonime, l’auto di mia sorella a cui sono stati svitati i bulloni …”

In apertura di questo articolo è a monte la condanna di simili attentati, ma noi cerchiamo di ragionare sul perchè simili attentati avvengono e se ci sono anche delle responsabilità magari anche indirette di chi, in genere, subisce un attentato. Non si fanno attentati così cruenti se non c’è una ragione, o meglio un motivo, che può spingere i criminali ad effettuare attacchi così scriteriati. Un cronista si pone queste cose. Un giornalista non prende mai per buono tutto ciò che gli viene detto a meno che non sia di parte o di partito.

SAVA. 29 dicembre mini campionato al palazzetto dello sport

Con partite di dieci minuti

Si inizia al mattino alle 10 con le qualificazioni e nel pomeriggio si svolgerà la fase finale ad eliminazione diretta, per decretare il vincitore verso le ore 20.

POL. SAVA: UN CAMPIONE DEL MONDO ALL’INAUGURAZIONE DEL TORNEO‏

Polisportiva Sava, torneo nazionale nelle vacanze natalizie: evento da urlo

La Polisportiva Sava non va mai in vacanza, ed è ormai partito il conto alla rovescia per l’evento sportivo, a livello giovanile, delle prossime vacanze natalizie. Il club savese organizza un torneo nazionale per la categoria Esordienti (2001-2002), che sarà disputato su 5 campi nella provincia di Taranto e vedrà la partecipazione di 10 squadre dilettantistiche e ben 5 professioniste di alto livello (tutte tra Serie A e Serie B). Un torneo organizzato in collaborazione con la trasmissione televisiva Sportivissimo (condotta da Franco Capriglione, ogni lunedì su Tbm, canale 212 del dt).

P40 in concerto, venerdì 27 dicembre a Sava (TA)

Pelagonia Music e Arci Calypso presentano P40 in concerto, venerdì 27 dicembre, presso la sede del Arci Calypso in via Macello, 1 a Sava (TA)

 Quello di P40 è il terzo appuntamento con la rassegna “INTRICANTI, Canzoni, Incanti, Racconti in una stanza”. Una rassegna di musica d’autore, dove il musicista, messo di fronte al suo strumento, si esibisce nell’intimità di una stanza. Immerso nell’intimità della sala “Carmelo Bene”, il cantattore salentino P40, all’anagrafe Pasquale Quaranta, presenta Vane, il “discOrario musicale”. Con tono ironico e una stralunata osservazione della realtà (tipica dei menestrelli di ogni tempo), P40 racconta storie di vita vissuta, e, fra una chiacchierata dallo scasciamachine (autodemolizione) e un viaggio con Trenitalia sull’Adriatica, fra un reggae sgangherato ed una tarantella sui generis, regala una fotografia del Salento (e dell’Italia) da una prospettiva inaspettata.

POLISPORTIVA SAVA, ERRORI ARBITRALI E SFORTUNA: ALLO IACOVONE VINCE IL TARANTO‏

La Polisportiva Sava perde la vetta alla vigilia di Natale, nello scontro diretto dello Iacovone contro il Taranto FC

Il match inizia subito male per la squadra savese, che dopo appena 40 secondi vanno in svantaggio per un calcio di rigore dubbio assegnato in favore dei padroni di casa per un presunto tocco di mano di Martino in area. La Gioia dagli 11 metri è freddo e con una buona realizzazione manda in gol i suoi. Gli ospiti ci provano, ma in un match avaro di emozioni e dal profilo tutt’altro che spettacolare, risultano pericolosi soltanto grazie a qualche invenzione di De Stradis. Il reparto offensivo non gira bene e il Sava non riesce a pungere. Il primo tempo termina così 1-0 per i rossoblù.

Sava. Dopo il comizio show del sindaco IAIA, del 22 dicembre scorso, andiamo alle “inesattezze” / 2

La fascia tricolore di 300 euro e le giustificazioni date per questo acquisto …

Nel passato inverno avevano già avviato le denunce contro questo giornale  come reazione al nostro modo di informare. I temi che portavamo nel trimestre gennaio – marzo 2013 erano i seguenti: voragini di buche stradali, una marea di richieste di risarcimento danni al nostro Comune, Vico Caraccio su tutte (autentica gruviera) e attivati presso l’UTG (Ufficio Territoriale del governo presso la Prefettura di Taranto) per vedere se la compagnia che gestiva i parcheggi pubblici a Sava aveva ancora le “carte” in regola.

Sava. Dopo il comizio show del sindaco IAIA, del 22 dicembre scorso, andiamo alle “inesattezze” / 1

Parcelle degli avvocati da pagare … l’inchiesta sull’ “Invaso”  e  quella sul ”Plesso dei combattenti della seconda guerra mondiale”

Prendiamo una per una le tematiche che il primo cittadino IAIA ha esternato dal palco la passata domenica del 22 dicembre. “Il comune deve pagare oltre 35 mila euro per le folli denunce che questi signori (Caforio e Carrieri, ndr) hanno fatto”.

VIV@VOCE. UN BUON NATALE AI NOSTRI CARI E AFFEZIONATI LETTORI. AGLI AMICI DI FACEBOOK CHE CI SEGUONO OGNI GIORNO

E che sia maledetto chi poteva migliorare la vita degli altri e non l’ha fatto …

Buon Natale a chi è solo. A chi è triste. A chi un lavoro lo ha perso. A chi un lavoro non ce l’ha!

A chi sta avendo paura che il suo lavoro lo possa perdere da un momento all’altro.

A chi con molta fatica affronta la quotidianità.

TARANTO. La casa occupata in Via Garibaldi e la biblioteca

Il progetto, autofinanziato ed autorganizzato, si concretizzerà con l’inaugurazione, il 28 dicembre, della “Biblioteca Popolare” di via Garibaldi alle ore 19,00 in Città Vecchia ed il 29 vi saranno mostre fotografiche e videoproiezioni su “la Siderurgia a Taranto negli anni 60” e poi lo spazio musicale con Dj set by Brusca

Parte dei fondi europei del progetto Urban II a Taranto furono utilizzati, anni fa, per ristrutturare un palazzo in Via Garibaldi n.210, prevedendo la nascita di un ostello; i lavori furono realizzati, ma alcune fumose questioni amministrative e contenziosi non risolti, ne favorirono l’abbandono e l’incuria per molti anni. Si tratta di un palazzo di tre piani, con due vaste sale al piano terra e, risalendo verso i piani superiori, s’incontrano altre stanze, illuminate da finestre da cui penetra l’azzurro del mare di Taranto, costeggiato da imbarcazioni, pescherie, ristoranti e bar.

VIDEO. Sava (Ta). Piazza San Giovanni. Ore 17.00 / 1

VIDEO. Sava (Ta). Piazza San Giovanni. Ore 17.00 / 2