Polisportiva Sava. Due vittorie nel doppio confronto con la Cryos

Gli Allievi vincono nel finale, e staccano i rivali biancoverdi, mantenendo la prima posizione. I giovanissimi dominano una partita che si chiude con il risultato di 4-1

ALLIEVI REGIONALI
In un “Camassa” con una buona presenza di pubblico parte subito bene la Cryos che si rivela pericolosa nei primi 20 minuti in due occasioni. Dopo pochissimi secondi c’è già il tentativo degli ospiti, che poi però sono ancora più pericolosi alla metà del primo tempo con un buon tiro parato con i piedi da Perelli, attento nell’occasione. I primi 40 minuti sono molto combattuti e ci sono pochissime occasioni da una parte e dall’altra, con molto gioco a centrocampo, spesso spezzettato. Per il Sava ci prova De Stradis, direttamente su punizione, ma la palla finisce sul fondo. Nel finale poi un angolo dalla destra mette paura a Miccoli, ma il primo tempo si conclude comunque con lo 0-0 di partenza.

Nella ripresa la Polisportiva appare decisamente più spigliata e subito va vicinissima al vantaggio. Nei primissimi minuti ci provano Pignataro e Favale (di testa) ma in entrambi i casi la traversa respinge il pallone e salva la squadra talsanese. Risponde la Cryos con un buon colpo di testa in area e con un calcio di punizione tirato bene da Bondanese, ma Perelli dice ancora no. Al 32′ il gol del vantaggio della Polisportiva Sava: Cervellera scatta sul filo del fuorigioco e con un sinistro preciso e angolato batte un incolpevole Miccoli. Fa festa tutta la tribuna del Camassa, e fa festa anche il portiere della Polisportiva, Perelli, che si toglie la maglietta nell’esultanza e dà luogo ad un malinteso con l’arbitro che, pensando di aver già ammonito il ragazzo, tira fuori il secondo giallo e poi il rosso. Dopo aver guardato il taccuino l’arbitro torna indietro e lascia il primo giallo per Perelli. A 4 minuti dal termine, c’è anche il raddoppio: Favale su una ribattuta corta del portiere avversario mette in rete. Nel finale nervi tesi e rissa, con tre espulsi (Miccoli, Bonamico, Maggiore). Alla fine, però, è la Polisportiva a festeggiare con i propri tifosi. Altri tre punti fondamentali.

POLISPORTIVA SAVA 2-0 CRYOS

Pol. Sava: Perelli, Piccione, Perrone(Tripaldi), Pignataro,Berdicchia(Gentile), Martino, Favale,Miraglia(Cuscela), Cervellera(Bonamico) Minerba(Resta),De stratis. A disp. Pasculli. All. Chisena Luigi

Giovani Cryos:Miccoli, Vespucci(Maddalena), Greco(Frascella), Cazzetta, Santoro(Dellaqueva), Guida, Trani(tripaldi), Di michele(Taurino), Monteleone(Pappone), Bondanese(Ciniero), Cirillo. All. Di federico Sigfrido

Marcatori: Cervellera, Favale

Arbitro: sig. Corvaglia di Casarano.

GIOVANISSIMI

Decima giornata per la Polisportiva Sava anche con i giovanissimi, che affrontano i Giovani Cryos. Sentita emotivamente da ambo le compagini, la partita ha un inizio di grande equilibrio in campo. A rompere gli equilibri ci pensa subito capitan Biasi che, su calcio di punizione da 25 metri, indirizza la palla sotto il sette portando la Polisportiva Sava in vantaggio. Un gran goal del capitano savese, ormai specialista delle punizioni. La Cryos non ci sta a sprofondare sin dall’inizio e con qualche contropiede si rende pericolosa, ma non molto. Al 15’ l’episodio che cambia la partita: Solare entra durissimo su D’Angiulli, costretto ad uscire dal campo per infortunio. Il calciatore della Cryos viene espulso e lascia i propri uomini in 10.
La Polisportiva continua ad attaccare sfiorando il raddoppio con Salatino. Quest’ultimo trova però la rete del raddoppio su un calcio d’angolo tirato bene da Mazza. La Cryos non molla e nonostante l’uomo in meno riesce a sfiorare il goal ma Talò si oppone su un tiro pericoloso degli ospiti. Sull’ennesimo contropiede la Cryos conquista un calcio di rigore con Hali. Il penalty viene battuto bene e i biancoverdi accorciano.

A fine primo tempo però la Polisportiva ripristina le distanze: Dinapoli dalla sinistra entra in area e fa partire un gran tiro che gonfia la rete. Gran goal di Di Napoli al rientro dopo un infortunio. Il primo tempo termina così 3 a 1 per i padroni di casa. La ripresa inizia in modo equilibrato, la Polisportiva sembra controllare la gara con sicurezza, presentandosi più volte nell’aria avversaria ma non si rende molto pericolosa. A metà primo tempo Mazza dalla destra salta un uomo, va sul fondo e viene atterrato, l’arbitro concede un altro calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Salatino, che nonostante una deviazione del portiere avversario trasforma in gol. La partita sembra non regalare più emozioni ma allo scadere del secondo tempo, complice una dormita generale della retroguardia savese, Hali si presenta davanti a Bisignano, subentrato a Desiati, ma incredibilmente spara a lato. Finisce così una delle gare più attese del campionato, con un’altra vittoria per la capolista Polisportiva Sava.

POLISPORTIVA SAVA 4-1 CRYOS

Pol. Sava. Desiati (Bisignano) Massaro (Rinaldi), Talò Biasi Zito (Sileno) Calviello Mazza Dinapoli(Bernardi)Loconte (Gningue) Salatino(Rossetti) Dangiulli (Frascella)
All. Libardi

Giovani Cryos: Cafforio, Solare, Marangella(Pacifico), Collocolo, Castrovillari, Lacava(Lentini), Nigro(Guida), Visciglio, Santamaria(Petraroli), Devita, Hali. A disp. Zingarello. All. De Vita

Marcatori: Biasi, Salatino(2), De vita, Dinapoli

Arbitro: sig. Nisi di Taranto

Queste a fine match le parole di Piergiuseppe Sapio, uno degli ex dell’incontro, e attualmente responsabile del settore giovanile della Polisportiva Sava. “Abbiamo assistito a due bellissime partite, gli allievi non sono partiti bene, tanto è vero che il nostro portiere Perelli ha fatto due interventi importanti nel primo tempo. Poi siamo usciti noi, abbiamo alzato i ritmi e siamo cresciuti. Nel secondo tempo abbiamo creato tanto, sfiorando il vantaggio più volte, e solo la traversa ci ha negato il goal. Alla fine ci ha pensato Cervellera a sbloccare il match e da li è stato tutto più facile. I ragazzi sono stati straordinari svolgendo una partita proprio come aveva chiesto il mister Chisena. Comunque complimenti alla Cryos, che è una grande squadra”.

UFFICIO STAMPA POLISPORTIVA SAVA

Lascia un commento