Monthly Archives: luglio 2013

La Tarsu delle camere d’albergo deve essere parificata a quella delle civili abitazioni

Importante sentenza della Commissione Tributaria Provinciale di Lecce che ha condannato il Comune (nella fattispecie Gallipoli) a riliquidare la tassa assimilando la superficie adibita ad unità abitativa a quella delle civili abitazioni

La sentenza 227/02/2013 depositata il 10 luglio scorso dalla Commissione Tributaria Provinciale di Lecce – Sezione Seconda – (Pres. Dott. Mario Fiorella e Rel. Avv. Pierluigi D’Antonio) nella causa di opposizione a cartella esattoriale notificata all’hotel Costa Brada di Gallipoli (immobiliare Sant’Anna s.p.a.), difeso dall’avvocato Maurizio Villani, ha confermato il principio che le stanze di un albergo devono essere parificate a quelle di una civile abitazione per la tassazione Tarsu.

Taranto, Enrico Bondi: “I tumori? Macché Ilva, la colpa è di tabacco e alcol”

L’ex amministratore, ora commissario dell’azienda dei Riva ha inviato una perizia al presidente della Regione Puglia Vendola e al direttore generale di Arpa, Giorgio Assennato: “Il ruolo dell’impianto? Dipende da altri fattori come fumo di sigarette e difficoltà nell’accesso a cure mediche”. Inoltre, “l’enfasi sul possibile ruolo dell’impianto siderurgico sembra essere un effetto della pressione mediatico-giudiziaria, ma non ha giustificazioni scientifiche”

“È erroneo e fuorviante attribuire gli eccessi di patologie croniche oggi a Taranto a esposizioni occupazionali e ambientali occorse negli ultimi due decenni”. Anche Enrico Bondi nega le responsabilità dell‘Ilva per la delicata situazione sanitaria a Taranto. L’Ilva non ha colpe, i fattori responsabili per le malattie e i decessi per tumore a Taranto sarebbero altri: “Fumo di tabacco e alcol, nonché difficoltà nell’accesso a cure mediche e programmi di screening”.

Lu Laùru. La Leggenda del folletto dispettoso

Nella tradizione popolare manduriana, e salentina in generale, una notevole importanza assume la figura del “Laùru” o “Scazzamureddhu” o “Municeddhu”

Lu Laùru ha assunto nel corso dei secoli diverse raffigurazioni: prima come un bimbo capriccioso e triste, si pensava, infatti, potesse essere l’anima di un bambino defunto e non battezzato. Gli anziani lo descrivono come uno gnometto alto 30-40 cm con un berretto nero sulla testa pelosa e occhi neri e lucidi. In seguito divenne semplicemente “l’angelo custode” della famiglia. Il suo gioco preferito è quello di sedersi sul seno delle donne addormentate causando loro non pochi disagi e l’unico modo per addolcire il carattere irruento e dispettoso sarebbe quello di privarlo del suo inseparabile berretto a punta; ne seguiva un comportamento docile e servile, ma questo era solo uno specchietto delle allodole per vedersi restituito il prezioso copricapo.

Taranto: più ricoveri e decessi per infarto e cirrosi epatica in zone adiacenti area industriale

“Nei quartieri della città di Taranto adiacenti all’area industriale, si osserva una maggiore frequenza di ricoveri e decessi per infarto miocardico acuto e cirrosi epatica, soprattutto nel sesso maschile”

E’ quanto si legge nella Relazione sullo Stato di Salute della Popolazione Pugliese prodotta dall’Osservatorio Epidemiologico Regione Puglia.

MANDURIA. 15 luglio. Piazza Commestibili: “Nostra madre Renata Fonte”

Alle 19 verrà presentato infatti il libro a fumetti “Nostra madre Renata Fonte”. Racconta la storia dell’assessore al Comune di Nardò barbaramente uccisa il 31 Marzo 1984 per essersi opposta allo sfruttamento edilizio del parco naturale di Porto Selvaggio

Una serata da non perdere, quella organizzata dall’Orwell Literary Pub per lunedì 15 luglio alle 19 in Piazza Commestibili a Manduria: verrà presentato infatti il libro a fumetti “Nostra madre Renata Fonte”, che racconta la storia dell’assessore al Comune di Nardò barbaramente uccisa il 31 Marzo 1984 per essersi opposta allo sfruttamento edilizio del parco naturale di Porto Selvaggio.

14 luglio: i LEITMOTIV al Moonvida

Una domenica bestiale, quella che potrete passare assistendo allo show dei Leitmotiv al Moonvida di Taranto (località San Vito, v/le Jonio 355): la band presenterà durante la serata del 14 luglio i brani tratti dall’ultimo lavoro, il bellissimo “”A Tremulaterra” (Ottobre 2012)

Prendete l’ebbrezza che stordisce e allieta del Primitivo e delle sue terre e mescolatela all’energia rabbiosa di Taranto che vuol tornare a splendere. Aggiungeteci il vento d’Africa e il suo sorriso che profuma di riscatto. Condite il tutto con suoni multicolori e un tocco di teatralità imprevedibile: la ricetta si chiama, dal 2001, LEITMOTIV.

Domenica 14 luglio, presso La’nchianata di Torricella (Ta), incontro con la Scuola Mediterranea di Economia Civile

Un’esperienza di studio per divenire imprenditori, dirigenti, professionisti “civili”

Dibattito e proiezioni video con il coordinatore Vincenzo Mercinelli e testimonianze di giovani studenti che hanno fatto impresa.

Incidenti: condannati in sede penale i responsabili dell’autostrada che non sostituirono il guard-rail per motivi economici

Dovevano segnalare il pericolo sul viadotto, dopo aver rinviato la sostituzione della barriere inadeguate poi sfondate dall’auto protagonista del sinistro che causò la morte di quattro persone

Condannati penalmente i responsabili della società autostradale per il sinistro mortale che causò la morte di quattro persone,  avvenuto sul viadotto a causa del guard-rail inadeguato: la sostituzione delle barriere obsolete con parapetti di nuova generazione era stata differita solo per motivi economici, quando invece il codice della strada impone all’ente gestore della strada di assicurare la sicurezza e la manutenzione sulle tratte di competenza. I vertici societari, avrebbero almeno dovuto far segnalare agli automobilisti il pericolo nella circolazione sul viadotto, che passa a cinquanta metri dal centro abitato. Tale grave mancanza causò la morte di quattro persone in conseguenza della terribile carambola dell’auto che sfondò il guard-rail ormai desueto e inadeguato.

Lo “Sportello dei Diritti” denuncia

Sospesi dall’INPS a migliaia di stranieri regolarmente soggiornanti i trattamenti pensionistici e non si sa perché

Abbiamo ricevuto decine e decine di segnalazioni da parte di stranieri regolarmente soggiornanti che si sono visto sospendere i trattamenti pensionistici da parte dell’INPS senza alcuna plausibile motivazione se non in non meglio precisate verifiche. A seguito d’informazioni si è potuto apprendere che la questione coinvolga migliaia di cittadini immigrati, tutti regolarmente soggiornanti e titolari di pensione sociale o di vecchiaia che dopo l’improvvisa sospensione dei propri trattamenti da parte dell’Istituto, hanno cercato invano di poterne ottenere il ripristino ed oggi si ritrovano senza alcuna altra fonte di reddito.

MANDURIA. Lavori di Piazza Garibaldi: GpM incalza con i dubbi di conformità

Richiesto l’accesso agli atti sulle verifiche di laboratorio

È passato appena un anno dall’inaugurazione della nuova Piazza Garibaldi, restituita alla città dopo il lungo periodo di lavori inerenti al progetto di riqualificazione del centro storico, costati al Comune di Manduria 3 milioni e 500mila euro di mutuo, contratto con la Cassa Depositi e Prestiti.

Estimi, il Tar boccia il riclassamento

Accolto il ricorso dei consumatori su di una vicenda rimbalzata alle cronache nazionaliUn lieto fine per i cittadini ma una triste pagina per l’amministrazione comunale leccese e per l’Agenzia del Territorio.

 

Un lieto fine per i cittadini, una triste pagina per l’amministrazione leccese che da carnefice di una comunità vuole passare per vittima. Ma la storia è un’altra e i giudici hanno impresso sulla carta la Verità, si spera definitivamente data la possibilità del ricorso al Consiglio di Stato, sulla vicenda del riclassamento degli estimi catastali a Lecce che avevano visto una città inondata da decine di migliaia di avvisi di accertamento e la Commissione Tributaria Provinciale leccese da migliaia di ricorso a carico dei contribuenti.

La Corte Europea dei Diritti dell’Uomo contro l’ergastolo proprio mentre Papa Francesco abolisce il “fine pena mai” in Vaticano

Per la Corte di Strasburgo le condanne a vita sono possibili solo se c’è almeno una possibilità di tornare liberi, ossia se è possibile la revisione o la possibilità di ritornare in libertà

Una sentenza destinata a far discutere quella della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo dello scorso 9 luglio nell’applications numero 66069/09, 130/10 e 3896/10 che da un duro colpo all’istituto dell’ergastolo.

L’ Associazione socio-artistica-culturale “Le Ali Di Pandora” presenta appunt@menti: Incontro d’autore

Mercoledì 17 luglio ore 20,30  proiezione del video  Background” di Evertrip musiche degli Zweisamkeit; ore 21,00 “TEGUMENTA. Dizionario emozionale Esperidi ed. di Evertrip

17 luglio alle ore 20,30 presso l’associazione “Le Ali di Pandora” sita in Via Pistoia,1 (Centro Polifunzionale), Lecce – per  “appun@mento d’autore” Luciano Pagano presenterà l’ultimo lavoro letterario di Evertrip: “Tegumenta. Dizionario emozionale”, interverrà l’editore Claudio Martino che spiega: “Il volume è il primo della collana Traffici d’Artista in cui, in modo un po’ ibrido e sregolato, Edizioni Esperidi offre uno spazio agli artisti/scrittori che si avvicinano al multiforme mondo del libro d’artista. Caratteristica di questa collana è di essere a tiratura limitata, con copie firmate e numerate e soprattutto personalizzate dall’Autore che rende, con il suo intervento a colori, ogni volume unico e diverso”.

Intime Offtime, la prima mostra del pugliese Federico Annicchiarico a Roma

Dal 23 luglio al 10 settembre all’Art Core Gallery nello storico quartiere di San Lorenzo l’esposizione del direttore di fotografia nato e cresciuto a Grottaglie (TA)

Quindici scatti che indagano l’intima relazione tra soggetto e oggetto, tra uomo e spazio, colta dall’occhio discreto del mezzo fotografico.

Richiesta verifica degrado ambientale “Eden” di Torre Ovo, “Marina di Torricella”, e “Piri-Piri” della Marina di Maruggio

Al Signor Sindaco del Comune di Maruggio (TA) – Al Signor Sindaco del Comune di Torricella (TA) – All’ Azienda Unità Sanitaria Locale(ASL/TA/1) Dipartimento di Prevenzione Servizio Igiene e Sanità Pubblica U.O. di Manduria – Alla Capitaneria di Porto Ufficio Locale Marittimo Porto Turistico di Campomarino – Alla regione Puglia Area Politiche per la riqualificazione, la tutela e la sicurezza ambientale Servizio Tutela delle Acque Bari  – All’ ARPA Puglia DAP di Taranto c/o Ospedale Testa Contrada Rondinella  Taranto

L’esponente a seguito segnalazioni pervenute a codesta Associazione da parte di tantissimi bagnanti che frequentano le zone balneari di cui in oggetto, in data 12 luglio ha potuto constatare quanto segue:

La spiaggia privata del residence “Eden” (a tutt’oggi ancora chiuso) ricadente nella zona balneare di Torre Ovo,prospiciente la “barriera frangiflutti” e adiacente la litoranea, si presenta totalmente ricoperta di materiali speciali (plastica in particolare,pezzi di manto stradale bituminoso,lattine,bottiglie siringhe ecc).

Un viaggio nella Cavour con l’ AVIS di SAVA

Ore 9.00 pronti. Partenza: si parte per la Nuova Stazione Navale Mar Grande

Quasi tutti donatori e collaboratori dell’AVIS di Sava che si apprestano a percorrere quei 35 km che distano da Sava a Taranto e non possono immaginare la maestosità della nave Cavour; io l’ho vissuta per soli 3 giorni e posso dire che è una gran bella nave.

MOTTOLA: CHIUSURA IN BELLEZZA PER IL FESTIVAL DELLA CHITARRA

Domenica sera uno dei momenti più attesi della rassegna: sullo stesso palco Italia, Spagna, Olanda, Irlanda e Paesi Bassi

Festival Internazionale della Chitarra-Città di Mottola: ultimo atto. Domenica sera 14 luglio gran finale con la Serata di Gala nell’atrio del Palazzo comunale di Mottola. Un appuntamento tradizionale che vedrà alternarsi alcuni degli ospiti del Festival, ovvero Marco Socias, il duo Moynihan O’ Leary, l’orchestra Chitarreinsieme con la direzione di Lucia Pizzutel, Tom Kerstens e il duo Nihz, tutti selezionati dal direttore artistico, il Maestro Michele Libraro. Una serata speciale, in cui sullo stesso palco ci saranno artisti provenienti dai paesi più disparati: Spagna, Olanda, Irlanda e Paesi Bassi.

Cantacunti, compagnia di cantastorie presenta ROCCO E LO SCIROCCO, favola per bambini e non solo …

Nell’ambito del GIUGNO SAVESE

Stasera, sabato 13 luglio ore 21.00 Piazza San Giovanni, SAVA

POLISPORTIVA SAVA, TEMPO DI RADUNI

Piergiuseppe Sapio, nuovo responsabile del settore giovanile della Polisportiva Sava: “Nel calcio ci vuole soprattutto sacrificio”

La Polisportiva Sava comunica che lunedì 22 Luglio 2013 presso il campo comunale “Camassa” di Sava si terrà uno stage per i ragazzi nati dal 1997 ai 2000. L’invito è rivolto a tutti i giocatori già tesserati con la Polisportiva Sava, oltre a chi vorrà aggiungersi e valutare il progetto Sava. Nell’occasione verrà presentato il nuovo organigramma dove è stato nominato nuovo presidente Giovanni Caforio mentre il vicepresidente sarà sempre Michele Scardino. Il raduno sarà coordinato dal responsabile del settore Giovanile Piergiuseppe Sapio e dai due allenatori mister Libardi (giovanissimi) e Chisena (allievi).

Violenza psicologica e false accuse strumentali

La violenza psicologica è sicuramente una delle tante facce della violenza femminile

Se uno studio sulla violenza fisica femminile è difficile per la scarsa tendenza maschile a denunciare le violenze subite, a maggior ragione lo è prendere in esame una forma sottile e a volte quasi invisibile di violenza quale è, appunto, la violenza psicologica, la cui gravità, per contro, può essere a volte devastante.