SARA’ SERGIO RUBINI A IMPERSONARE NICO NEL FILM “UOMINI E CANI”

Il film è tratto dal romanzo d’esordio di Omar Di  Monopoli

Ieri la produttrice Elisabetta Olmi (figlia del grande regista Ermanno) era a Manduria assieme al cineasta toscano Fabrizio Cattani per definire gli ultimi dettagli della lavorazione del lungometraggio. L’opera, per la quale sono in discussione una serie di fondamentali apporti economici (Rai Cinema, contributo del Ministero dei Beni Culturali più quello dell’Apulia Film Commission) sarà interamente girata in agro di Manduria e la produzione sta in questi giorni chiudendo il piano di investimenti sul territorio (la Olmi ha infatti sottoposto al locale GAL una rendicontazione dettagliata dei possibili sviluppi di promozione della zona attraverso la circolazione del prodotto filmico nei festival di mezzo mondo oltre che nelle semplici sale cinematografiche).
Nei prossimi due mesi l’intero cast verrà presentato ufficialmente alla città, così come l’intero piano di lavoro (sono previste sette settimane di riprese e altrettante di post-produzione), una serratissima tabella di marcia atta a portare quanto prima sul grande schermo il tesissimo ritmo del western-noir firmato dall’autore manduriano ma anche – e soprattutto – la maestosa e ancora sconosciuta bellezza di questo angolo di Puglia: sono infatti previste riprese nel rigoglio della Riserva Naturale (Salina, Bosco Cuturi e litoranea, ma anche Torre Columena e scorci di cittadine limitrofe: Sava, Erchie, Oria e probabilmente Avetrana) nonché nei nostri preziosi centri storici.
Il libro di Di Monopoli, spunto di partenza dell’intera operazione, è al momento ritornato in libreria in una nuova, accattivante veste grafica e sarà proprio Fabrizio Cattani, pluripremiato regista del film Maternity Blues, a presentarne la ristampa nel mese di giugno.

omar di monopoli
www.omardimonopoli.blogspot.com
omar@d-visiondesign.it

Lascia un commento