GIOVANI PER MANDURIA. RIPARTIRE DALLE DONNE

Dopo la giornata organizzata a dicembre nell’ambito della settimana contro la violenza di genere, il 9 marzo ospitiamo ancora una volta a Manduria le Sindache della Locride

Riteniamo importante confrontarci con le esperienze di buon governo e di coraggio di queste donne in un momento così importante per il nostro territorio che, dopo aver scongiurato il verdetto di scioglimento per infiltrazione mafiosa, prova ad intravedere nuovi scenari di governo con le prossime elezioni comunali di maggio.

Il nostro messaggio è che solo facendo un programma serio, innovativo con persone “per bene”e soprattutto scevre dalle ideologie partitiche che ci hanno portato sull’orlo del baratro, sarà possibile restituire al nostro paese la serenità e la dignità che merita. Tutto questo dovrà essere fatto da donne e uomini di buona volontà che decidano di lavorare una al fianco dell’altro facendo in modo che la differenza che esiste fra uomini e donne diventi risorsa e non barriera. Il nostro Movimento intende dare una forte voce alla popolazione femminile di Manduria, da troppo sotto utilizzata e resa invisibile, e proprio per questo abbiamo fortemente voluto questa giornata con un titolo non casuale: “Ripartire dalle donne: dalla Calabria un esempio di coraggio e speranza.”

Interverrà inoltre Magda Terrevoli, portavoce del Comitato per la modifica della legge elettorale regionale (inroduzione della doppia preferenza di genere), con cui si sta lavorando per la ripresentazione della proposta al Consiglio Regionale, dopo che la stessa è stata miseramente fatta fallire dagli uomini lo scorso dicembre. Ricordiamo che nel nostro Comune, così come negli altri con popolazione superiore a 15.000 abitanti, sarà possibile votare con la doppia preferenza (un candidato e una candidata) e questo presuppone pertanto un forte coinvolgimento delle nostre donne tutte per dimostrare che governare bene e insieme è possibile!

Maria Pasanisi

COORDINATRICE GRUPPO DI LAVORO POLITICHE DI GENERE
GIOVANI PER MANDURIA

Lascia un commento