LETTERA A UN BAMBINO CHE STA PER NASCERE

“Ti insegnerò tante cose, a non abbassare mai la guardia, questa è la prima cosa, e a capire la differenza tra l’amore e altro …”

Per la mia gravidanza non devo dire grazie a nessuno. Certo, ho avuto i più brutti momenti, le più brutte parole, specialmente da quelli che ritenevo amici. Mi son sentita dire che mio figlio era un errore, frase scalpita nella mia mente e nel mio cuore e che non perdonerò mai. E invece avrei dovuto passare i nove mesi più belli della mia vita.

Sono stata sola e forte e solo la notte conosce le mie lacrime. Devo dire grazie a me stessa, grazie a Dio che mi ha dato la forza, grazie per non avermi fatto impazzire, grazie perchè non ho mai perso la fede. Scusami Jonny, ti ho trasmesso preoccupazione, ansia e tutto quello che non dovevi avere. Ma la tua mamma non poteva fare altro.

Tutti mi dicevano di stare calma, ma quando non vivi una situazione è facile parlare. Scusa Jonny per l’amore che non ti so dimostrare perchè sono una persona fredda, ma ti ho dato la vita e credo che questo sia l’atto d’amore più grande che possa fare per te. Ti insegnerò tante cose, a non abbassare mai la guardia, questa è la prima cosa, e a capire la differenza tra l’amore e altro, travestito d’amore.

Ti aiuterò a crescere e ti farò sbagliare perchè gli errori aiutano a crescere. Anche se non accetterò le tue scelte, le rispetterò e ti darò quello che non ho avuto e che non ho dato. Sarai il mio orgoglio ed il mio cuore, il primo essere a cui non mi vergogno di dire ti amo. Sono la tua mamma.

Ci vedremo fra poco e allora senza parlare ti sussurrerà il mio cuore per dirti quanto ti voglio bene. (Elisabetta)

FONTE
lavocedimanduria.it

Lascia un commento