Monthly Archives: febbraio 2013

CORREVA IL 27 AGOSTO DELL’ANNO 2012. ECCO COSA ANNUNCIAVA IL PATTO PER SAVA

La nostra memoria non è corta. Affatto!

Nei prossimi giorni, questi tagliandini saranno apposti da parte degli ausiliari del traffico sulle auto sprovviste di ticket per il parcheggio a pagamento.

IL GIORNALISTA, IL CONSIGLIERE DI MAGGIORANZA, IL BARISTA E … I DUE AUSILIARI DEL TRAFFICO!

1.02.2013. Seguite, gentilmente questo fatto. E’ successo alle 10.26 in Piazza San Giovanni e fate attenzione agli orari …

Stamane in modo amichevole mi incontro con un caro Consigliere comunale della maggioranza. Dopo le varie domande e le diverse risposte che ci siamo dato, in modo non fugace, il bar diventa il punto finale del nostro incontro del tardo mattino di una splendida giornata invernale ma scaldata dal sole. Il Consigliere, con me dentro la sua auto, parcheggia il veicolo  e sono le ore 10.26. Ci rechiamo al bar distante dal parcheggio di sosta, con le strisce blu, a circa venti metri.

BILLY, CACHEU, SCIACALLU E PITTULONI ALLU CUMANNU TI SAVA!

E comu la spurchia si fotti la fava, sti n’cuijunuti si sta’ fottunu Sava

Erunu trecientu … giurni e … trecientu notti
e alli savisi li palli … ormai s’erunu rotti
a st’ora s’era chiantatu sicuru nnu bboscu
e ‘nveci mancu unguli … pi stu cazzu ti joscu
ca puei cu ggiustunu la villa s’era pututu spittari
s’erunu misi a ppostu li scoli ca faciunu scittari
ee ssì cambia lu picuraru … ma li pecuri so lli stessi

LIBERTÀ DI STAMPA. “Reporters Sans Frontieres”, ITALIA 57esima: peggio delle dittature mondiali

Da venticinque anni “Reporters Sans Frontieres”, organizzazione non governativa internazionale che lavora in difesa del diritto di Stampa, ha stilato la classifica con il maggiore o minore grado di libertà di stampa. Una graduatoria che comprende 179 Paesi e che posiziona l’Italia al 57esimo posto. Che significa? Malissimo in chiave europea, peggio nel mondo

Come andremo a vedere nello specifico è un Paese che si trova al di sotto di molti Stati africani e anche di paesi come Polonia o Romania fino a venti anni fa sotto il regime comunista.

AUMENTO NELLE CARNI EUROPEE SICUREZZA ALIMENTARE: BRUXELLES FACCIA PIU’ CONTROLLI NELL’INDUSTRIA ALIMENTARE DELL’EST

I casi della Polonia sollevati in Slovacchia

Il mercato unico e senza frontiere nel quale circolano liberamente cittadini, prodotti e servizi é una bella conquista della civiltà europea, ma presenta anche delle criticità che le autorità e le istituzioni europee che vigilano sulla sicurezza dei beni in particolare farmaci e alimentari e che quindi riguardano maggiormente la salute dei cittadini dovrebbero tentare di limitare al massimo per salvaguardare la sicurezza alimentare troppo spesso messa a dura prova da fatti che sovente diventano di cronaca.

SICUREZZA ALIMENTARE: IL BATTERIO CAMPYLOBACTER E’ IN AUMENTO NELLE CARNI EUROPEE

Secondo i dati ufficiali è causa del maggior numero di contaminazioni alimentari in Europa circa il doppio della Salmonella. Nel Regno Unito si sta provando ad utilizzare il sistema di raffreddamento rapido per ridurre i livelli del batterio nel pollame

Pochissimi in Italia sanno che il Campylobacter è il batterio responsabile del maggior numero di contaminazioni alimentare in Europa e secondo i dati dell’EFSA (Autorità europea per la sicurezza alimentare) e dell’ECDC (Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie) i casi registrati sono quasi il doppio rispetto a quelle da salmonella.

NON E’ REATO IL CONSUMO DI GRUPPO DI SOSTANZE STUPEFACENTI

Lo ha stabilito con una sensazionale soluzione le Sezioni unite penali. La legge Fini Giovanardi ha fallito

Nell’ipotesi di mandato all’acquisto sia in quella dell’acquisto comune il consumo di gruppo di sostanze stupefacenti non può essere punito penalmente. Lo hanno stabilito oggi le Sezioni unite penali della Corte di cassazione che hanno respinto il ricorso della parte civile contro una sentenza del gup di Avellino, che il 28 giugno 2011, aveva dichiarato il non luogo a procedere nei confronti di un uomo perche il fatto non sussiste.