TARANTO. INCIDENTE ALL’ILVA. UN MORTO E UN FERITO

È crollato un ponteggio alla batteria 9 delle cokerie

Un operaio è morto e un altro è rimasto ferito in un incidente all’Ilva di Taranto. A quanto si è saputo, l’incidente è avvenuto alla batteria 9 delle cokerie. Entrambi sono precipitati da un’altezza di 15 metri mentre si trovavano su una passerella sul piano di carico. I due operai erano stati chiamati per un pronto intervento alla colata.

IL PONTEGGIO – L’operaio morto si chiamava Ciro Moccia, aveva 42 anni ed era un dipendente dell’Ilva. Il lavoratore rimasto ferito si chiama Antonio Liti, ed è un dipendente della ditta Mir. A quanto si è saputo per ora, sono caduti, mentre erano insieme al lavoro sul piano di carico della batteria n.9 delle cokerie. Le condizioni di Liti sono gravi. La Fim Cisl chiede che si accertino subito le responsabilità di quanto accaduto e proporrà a Fiom e Uilm un’iniziativa di 24 ore di sciopero.

FONTE

ansa.it

 

Lascia un commento