PNEUMATICI AMBIENTE E SICUREZZA

Pressione sempre sotto controllo per ridurre l’emissioni di Co2. Arriva la legge per le gomme

Tutte le nuove automobili omologate in EU da giovedì 1° novembre devono essere dotate di dispositivi per il controllo della pressione delle gomme.
Anche se la notizia è passata abbastanza inosservata, ma è di quelle destinate a cambiare il nostro modo di guidare e soprattutto di aumentare la sicurezza. Per tali motivi tutte le nuove vetture omologate nei Paesi dell’Unione Europea devono essere equipaggiate di dispositivi di monitoraggio della pressione dei pneumatici ovvero di sistemi elettronici in grado di controllare la pressione istantanea di gonfiaggio e di segnalare al guidatore un’eventuale perdita di pressione all’interno di una copertura. Secondo la Commissione europea riferisce Giovanni D’Agata, fondatore dello “Sportello dei Diritti”, l’iniziativa porterà a un risparmio di carburante pari al 2,5% mentre gli effetti positivi interesseranno le emissioni di CO2. In base a un’elaborazione del Centro Ricerche Continental Autocarro, se tutte le vetture circolanti in Italia fossero dotate di dispositivi per il controllo della pressione, le emissioni di Co2 si ridurrebbero annualmente di 2,8 milioni di tonnellate.

One Response to PNEUMATICI AMBIENTE E SICUREZZA

  1. Tonino Roberto ha detto:

    Una legge per far ridurre le emissioni di gas nocivi alle industrie fortemente inquinanti, non è possibile vero? meglio controllare le emissioni di Co2 delle automobili (i dispositivi per misurare la pressione alle gomme, costano, ma sono a carico dell’automobilista). Scommetto che tra non molto, cominceranno le verifiche a tappeto e fioccherannole multe (con la scusa che non potevamo non sapere). Ma quante se ne inventano pur di spillare quel poco di denaro che il cittadino si tiene stretto stretto per tirare a campare.

Lascia un commento