SUCCESSO PER “LE ORE DELLA MUSICA, LA NOTTE BIANCA DELLA MUSICA”

Migliaia di persone hanno partecipato ieri, domenica 12 agosto, a ‘Le ore della Musica, la notte bianca della musica’ nel centro storico a Grottaglie, organizzata dall’Associazione Musicale Jonica ‘G. Paisiello’ (AMJ) con il Patrocinio del comune di Grottaglie

Un successo inaspettato anche per gli stessi organizzatori. Un flusso continuo di persone ha animato le vie del centro storico per poi convergere tutto nel Giardino Mediterraneo per il concerto finale.
Andando in ordine. La serata ha preso il via alle 20.30 al Palazzo De Felice della Pinacoteca comunale, nel Palazzo De Felice dove i già tanti visitatori hanno ascoltato le mirabili esecuzioni di Bruno Galeone, alla fisarmonica, Basilio Momako alla bandura ucraina e Cristina Ciura, al violino e nello stesso momento ammirato le splendide pitture e sculture della ‘Salento nel Sole’ allestita nelle sale.
Il percorso è proseguito sul Pinninu, nella sede Amj con il noto ed eclettico M° Massimiliano Conte al bandeon interpretando canzoni popolari di Lacalle ed il tango di Villoldo e con un fuori programma jazz affidato alla voce della sublime Connie Valentini. Nelle sale superiori della sede si sono esibite al pianoforte con pezzi di Schumann le giovanissime allieve del Centro Studi Musicali Miriam Cicala e Carmen della Porta, mentre Claudia Perrino ha interpretato una sonata di B. Marcello al flauto nell’atrio sottostante.
Alle 22.00 circa ha avuto inizio il concerto nel Giardino Mediterraneo del Castello Episcopio già gremito di migliaia di visitatori in attesa dell’inizio della serata. Sul palcoscenico si sono susseguiti il soprano Francesca Bicchierri accompagnata al pianoforte dal M° Francesco Colonna estasiando il pubblico con brani tratti da ‘La Traviata’ di Verdi, ‘Gianni Schicchi’ di Puccini, ‘Romeo e Giulietta’ di Gounod, ‘Cats’ di Webber e ‘Candide’ di Bernstein; M° Nunzio Dello Iacovo a quattro mani al pianoforte con la giovanissima e talentuosa Lorena Pizzoleo; Cristina Ciura, al violino, Bruno Galeone, alla fisarmonica, e l’applauditissima performance di Basilio Momako alla bandura ucraina. E’ stata poi la volta della band Don’t ask me formata da Eugenio Dubla, chitarra e voce, Fabrizio De Marco, basso, Carmelo Motolese, Enrico Esposito, drum. La serata è stata conclusa con il repertorio repertorio jazz e latino-americano affidato al M° Massimiliano Conte, al pianoforte e sax, accompagnato dalla splendida voce di Connie Valentini.

La serata è stata molto seguita anche alla radio, grazie alla diretta effettuata da RadioDeltaUno, media partner dell’evento.
Entusiasti gli organizzatori, l’assessore alla cultura ed il sindaco rimasti sino alla fine del concerto.
“Sono felicissimo di questa serata – ha affermato il M° Nunzio Dello Iacovo, direttore artistico – perfettamente riuscita dal punto di vista artistico e che spero sia stata gradita dal grande pubblico presente. Una serata che è nata quasi come una sfida coinvolgendo i Maestri con i loro giovanissimi e talentuosi allievi. Un connubio di personalità si è rivelato un esperimento musicale, perfettamente riuscito; ma anche un connubio che ha fuso assieme nella stessa serata differenti strumenti e tipologie musicali, dal rock, al folk, alla musica classica e lirica. Un esperimento da ripetere e migliorare per il prossimo anno”.
Un ringraziamento particolare agli sponsor della serata: ‘Brandisio’, il primitivo dell’Ammiraglio; il bed & breakfast ‘da Ciro’; il ristorante ‘Paradiso’ ed il bar ‘Porta San Giorgio or La Nicchia’ a Grottaglie.

L’addetto stampa
Marisa L’Assainato
3491274492

Lascia un commento